PDA

Visualizza versione completa : chiusura di negozi


bithja
03-07-2005, 14: 18
:FShame:
Oggi, domenica, vado a fare la spesa in un centro commerciale che si chiama Acquarium in provincia di Milano (Vignate).
Questo centro commerciale avendo il nome Acquarium ha in una sua ala un grande acquario marino che di estende per la larghezza di due ascensori :FLaugh: e di altezza di un piano :FLaugh:
Molto bello e ben curato....
All'interno c'era un negozio del settore che presuppongo si occupasse anche della manutenzione dell'acquario grande.
:26: :26: :26: :26:
Oggi con grande stupore mi accorgo che questo negozio ha chiuso, magari si è trasferito in una zona più economica.
E' sì perchè ora è difficile aprire un negozio, ma ancora di più mantenerlo aperto poi trattandosi di pesci non penso che la domanda fosse molto grande.
Ora vedo che in tanti centri stanno aprendo molti franchising di negozi che vendono animali vari compresi di pesci - pesci tropicali, tartarughe d'acqua ecc..
Questi negozi lì può aprire chiunque, non serve avere ne esperienza nel settore e neanche conoscenza perchè ci pensano tutto quelli che daranno il nome principale all'attività.
:FishOpps: :FishOpps: :FishOpps: :FishOpps: :FishOpps:
Ma allora io mi chiedo se i piccoli, o grandi negozi che si trovavano in giro per le città tenute da persone appassionate del genere stanno chiudendo non è forse colpa di questi negozi (che sono un vero FRITTO MISTO) che si occupano di tutto ma non ne capiscono niente di pesci e acquarologia?
O è forse anche colpa nostra che visti i prezzi non troppo economici del settore accorriamo a comprare ciò che ci serve dove capita senza appoggiarci a gente esperta che oltre a venderci il prodotto mette anche la sua esperienza rispondendo magari alle nostre mille domande.
Sono un' po' triste perchè oggi come altri giorni passati sto vedendo negozi avviati per passione da gente semplice che chiudono per dare spazio alla grande catena. :FishSad:
E' la vita non c'è dubbio ma visto che il mercato è dominato da domanda e offerta se anche noi snobbassimo di più le grandi catene di franchising (almeno quelle tenute da incompetenti) e centri commerciali forse questi smetterebbero di occuparsi di un settore che non meritano per incapacità e ignoranza della materia.
:FishShock Utopiaaaaaa
Non penso, il mercato è fatto da domanda e offerta, e la domanda siamo noi a farla :FishGrin:

Scusatemi per la lunghezza ma questo pensiero mi girava per la testa durante il viaggio di ritorno a casa ma non ho potuto condividerla con nessuno, quale cosa migliore se non scrivere a voi.

ciao Zeruja

koda91
03-07-2005, 14: 25
[Ma allora io mi chiedo se i piccoli, o grandi negozi che si trovavano in giro per le città tenute da persone appassionate del genere stanno chiudendo non è forse colpa di questi negozi (che sono un vero FRITTO MISTO) che si occupano di tutto ma non ne capiscono niente di pesci e acquarologia?



è capitato anche a me questo ho chiesto pur sapendo come si chiamavano i chanda, mi ha risposto i randa.


ho detto avete le caridinie, mi ha detto:

le chè?

bithja
03-07-2005, 14: 37
[Ma allora io mi chiedo se i piccoli, o grandi negozi che si trovavano in giro per le città tenute da persone appassionate del genere stanno chiudendo non è forse colpa di questi negozi (che sono un vero FRITTO MISTO) che si occupano di tutto ma non ne capiscono niente di pesci e acquarologia?



è capitato anche a me questo ho chiesto pur sapendo come si chiamavano i chanda, mi ha risposto i randa.


ho detto avete le caridinie, mi ha detto:

le chè?

La professionalità è andata a farsi benedire :Angelico:

paolo61
04-07-2005, 10: 24
Anche qui ad Aosta ha chiuso un negozio che era molto buono. Ho parlato con il proprietario che era un appassionato di acquari (in particolare di tipo olandese), di cui mi sono sempre fidato (a ragione) per scelte fatte nella mia vasca, e nel suo caso ci sono stati problemi di gestione con i soci che hanno portato alla rottura della società :FishSad: .
Qui però rispetto a qualche anno fa ci sono molti + negozi di acquari, per cui direi che la richiesta c'è. Viceversa manca la catena di cui parlate voi, a parte i vari carrefour ecc che però vendono solo vasche e accessori.

calico
04-07-2005, 14: 28
anch'io sono rimasta male andando apposta al centro commerciale Acquario e non trovando più il negozio. Mi è parso anche strano perché, se è vero che adesso vanno per la maggiore i centri garden-zoo-bio-arredo e chi più ne ha più ne metta, è anche vero che è più facile che chiuda un negozio in città che uno in un centro commerciale... :FConfu

michelidiscus
04-07-2005, 16: 00
E' proprio vero, molti negozi stanno chiudendo, resistono solo pochi commercianti del settore magari perché ormai molto conosciuti e con una clientela consolidata, a Milano ne è un esempio Little Zoo (dove si trova molta competenza e professionalità ma non più la qualità ma soprattutto la varietà di un tempo). I garden sono in gran parte i responsabili di questa crisi, ma anche i negozi on-line hanno dato un duro colpo. Un negozio anche volendo non può reggere il confronto con i prezzi che si trovano su internet o in un garden, basti pensare che i prezzi proposti da alcuni negozi on-line sono di pochissimo superiori al costo che il negoziante paga per lo stesso articolo e che poi deve rivendere almeno al doppio.

Dabolox
04-07-2005, 21: 46
E' un argomento molto interessante, voi cosa proporreste per avantaggiare il piccolo negozio di paese, magari specializzato e presente da molto tempo (sia esso anche incluso in un garden center o simili) ed incoraggiare il neofita come l'esperto a comprare lì piuttosto che in una grande catena distributiva o su internet?

bithja
04-07-2005, 21: 46
anch'io sono rimasta male andando apposta al centro commerciale Acquario e non trovando più il negozio. Mi è parso anche strano perché, se è vero che adesso vanno per la maggiore i centri garden-zoo-bio-arredo e chi più ne ha più ne metta, è anche vero che è più facile che chiuda un negozio in città che uno in un centro commerciale... :FConfu


Secondo me anche se è in un centro commerciale ma si occupa solo di un settore, nel nostro caso pesci, ha meno possibilità di sopravvivenza solamente perchè i prezzi d'affitto e spese sono stellari :FishOpps:

Resistono per fortuna almeno i negozi che ormai hanno una buona reputazione costruita con esperienza negl'anni.

paolo61
05-07-2005, 06: 51
Non sono del tutto d'accordo. E' vero che forse la spesa maggiore (vasca) può essere + conveniente in un grande centro o on line, ma niente batte il consiglio di un negoziante vicino a casa e che sia competente sulla scelta di pesci e piante! :FishWink:

michelidiscus
05-07-2005, 11: 11
La realtà è che i prezzi nei garden e on-line sono molto più bassi che in un negozio, chi ha molta esperienza sa cosa deve comprare quando e come e effettivamente non vedo perché dovrebbe spendere il doppio quando può ricevere comodamente la merce a casa pagando meno. Chi è invece agli inizi, non ha cultura in questo campo e magari non capisce fino in fondo la differenza di qualità che a volte esiste tra la "merce viva" presa in un garden e quella presa da un negoziante appassionato con decenni di esperienza. Tra le altre cose bisogna ammettere che ultimamente anche in alcuni garden il livello di competenza è notevolmente migliorato. E' ovvio che i consigli giusti del "vecchio" negoziante sono sempre impagabili ma è necessario anche saperli apprezzare e come detto in precedenza chi ha l'acquario da 20 anni magari non ha più bisogno di tanti consigli e preferisce risparmiare e chi invece è un neofita preferisce vedere 100 vasche brulicanti di pesci di ogni varietà e colore (anche se non in ottima salute) piuttosto che 20 vasche con pochi pesci ma tenuti meglio e che costano di più. Dispiace dirlo ma i piccoli negozi sono destinati a chiudere e così in effetti sta accadendo, qui a Milano sono già molti i negozi che hanno chiuso e a parte due o tre gli altri arrancano e vivono sono grazie alle manutenzioni. C'è poco da fare, questa è la dura legge del mercato.

bithja
07-07-2005, 19: 14
Non sono del tutto d'accordo. E' vero che forse la spesa maggiore (vasca) può essere + conveniente in un grande centro o on line, ma niente batte il consiglio di un negoziante vicino a casa e che sia competente sulla scelta di pesci e piante! :FishWink:


Seconda parte concordo :FishGrin:

Prima parte: non sempre gli acquari prodotti a basso costo hanno la stessa qualità con altri

bithja
07-07-2005, 19: 19
La realtà è che i prezzi nei garden e on-line sono molto più bassi che in un negozio, chi ha molta esperienza sa cosa deve comprare quando e come e effettivamente non vedo perché dovrebbe spendere il doppio quando può ricevere comodamente la merce a casa pagando meno. Chi è invece agli inizi, non ha cultura in questo campo e magari non capisce fino in fondo la differenza di qualità che a volte esiste tra la "merce viva" presa in un garden e quella presa da un negoziante appassionato con decenni di esperienza. Tra le altre cose bisogna ammettere che ultimamente anche in alcuni garden il livello di competenza è notevolmente migliorato. E' ovvio che i consigli giusti del "vecchio" negoziante sono sempre impagabili ma è necessario anche saperli apprezzare e come detto in precedenza chi ha l'acquario da 20 anni magari non ha più bisogno di tanti consigli e preferisce risparmiare e chi invece è un neofita preferisce vedere 100 vasche brulicanti di pesci di ogni varietà e colore (anche se non in ottima salute) piuttosto che 20 vasche con pochi pesci ma tenuti meglio e che costano di più. Dispiace dirlo ma i piccoli negozi sono destinati a chiudere e così in effetti sta accadendo, qui a Milano sono già molti i negozi che hanno chiuso e a parte due o tre gli altri arrancano e vivono sono grazie alle manutenzioni. C'è poco da fare, questa è la dura legge del mercato.


Sicuramente molti di voi non avranno bisogno di aconsigli, anzi potrebbero dare lezioni a molti.
:FShame:
Quello che andiamo a perdere è la qualità e l'esperienza per puntare tutto sul risparmio e la quantità.
Sicuramente poi chi è un'appassionato e tiene magari dei pesci rari non li troverà certo in un "garden"....

Andremo a perdere quei vecchi negozi tenuti con passione, sicuramente la legge del mercato.
Comunque quello che le grandi catene non riescono ancora a tenere è il Marino :FishWink:
troppo difficoltoso.

michelidiscus
08-07-2005, 09: 57
Non è proprio vero che i Garden non tengono il marino o hanno un marino meno completo rispetto a dei negozi, se vai per esempio da Little Zoo, che è uno dei negozi storici di Milano, non trovi nulla di più che andando da Viridea, dove, tra le altre cose, hanno di recente addirittura avuto delle riproduzioni di pesci marini. La crisi generale porta le persone a rivolgersi a chi offre i prezzi minori, per alcuni generi di pesci ci si rivolge spesso addirittura a dei privati (vedi discus) senza trascurare il fatto che è risaputo che i grossisti spesso non sono luoghi "impenetrabili". Che cosa rimane ai negozianti? Poco o nulla è per questo che stanno chiudendo tutti. Per quanto riguarda le varietà "strane" ormai le trovi anche nei garden (da Viridea ho trovato addirittura lo Scleropages e i loricaridi più strani). La competenza, nei grandi centri, ancora non è al livello dei migliori negozi ma si è notevolmente elevata. Io non sono contro i negozi, sia chiaro, mi piacerebbe addirittura aprirne uno ma è durissima e le prospettive non sono per nulla buone. I negozi che hanno chiuso a Milano negli ultimi anni forse non si contano su due mani e non mi risulta che ne siano stati pareti di nuovi, questo penso valga un po' per tutto il paese e rende l'idea della situazione attuale, di garden a Milano e provincia ne stanno spuntando come funghi...

Luciano
11-07-2005, 10: 05
Sabato ho fatto un giro per 2 Supergarden..... giusto il Viridea di Cusago e il garden De Lorenzis di Sedriano.
I prezzi sia per quanto riguarda i pesci, che per i prodotti sono nella "media" dei negozi che conosco, alcuni piu` alti e pochi piu` bassi.
Sono ben forniti sia nel marino che nel dolce, che di una miriade di prodotti di ogni marca, ma ho provato a fare una sorta di "conto della serva" e non sono poi cosi tanto alla mano con i prezzi... provare per credere......

Credo che le loro carte vincenti siano altre..... rispetto al normale negozio a conduzione familiare.
1) Le dimensioni sono solitamente molto.... ma molto maggiori.
2) I capitali investiti e/o che possono investire.
3) Scelta solitamente notevole sia per la fauna che per la flora.... che per gli accessori.
4) Apertura del negozio anche di Domenica e/o festivi.
5) Vendono di tutto.......dall'oggettistica alle piente per appartamento (maggior stimoli per passare dentro con l'intera famiglia).

L'unico neo al momento e` la competenza, raramente ho trovato commessi all'altezza di quello che vendono..... ma e` solo questione di formazione e/o istruzione.... del personale dedicato...... un gap che in giro di qualche anno verra` colmato.

Cosa dire di piu`..... se non che la lotta e` dura, al momento restistono e rimangono attivi solamente negozi, dove e` la competenza a farla da padrona, ma anche a parita` di prezzo sulla totalita` della merce, diventa difficile competere con questi titani.

Questo e` il mio pensiero.

Luciano

calico
13-07-2005, 17: 40
io ammetto che mi piacciono i garden-zoo center anche perché spesso chi mi accompagna in giro non condivide la mia stessa passione per i pesci e in quest modo sono tutti contenti... però competenza zero, sono d'accordo. il fatto è che io prima di comprare mi informo su internet e soprattutto consumo questo forum, mai mi sognerei di chiedere ai negozianti che spesso sono dei veri pescivendoli e badano solo al proprio interesse... poi io essendo nuova dell'hobby non ho il classico amico negoziante decennale.

comunque l'ultima volta al centro garden di caravaggio mi hanno venduto un maschio di platy al posto della femmina che avevo visto io (infatti ora si chiama Platynette) e ho visto le ragazze fare un sacco di pasticci anche con altri clienti e dire corbellerie...

bithja
14-07-2005, 19: 24
Una domanda: meglio sapere bene di una cosa, o sapere poco di tante cose?

Una domanda interessante, meglio la professionalità o la quantità?

Tante volte siamo noi a scegliere cosa vogliamo.

Effettivamente avere una conoscenza di un grossista e saltare i normali canali di vendita da sicuramente un buon vantaggio personale sul prezzo.

La mia domanda, quella che ora mi pongo è: ma se il "garden" darà sempre una quantità e un prezzo migliore alla lunga non pagheremo sempre noi la perdità di professionalità e rarità?
Questo vale anche per altre attività artigiane: pane, mobili ecc.
Nel nostro caso forse un giorno saremo sommersi dai soliti pesci e in commercio non troveremo più nulla di speciale

calico
15-07-2005, 12: 49
ma voi tutta questa professionalità nei piccoli negozi dove l'avete trovata? io vedo che sanno pochino anche lì, proprio ieri ho verificato l'incompetenza di un pescivendolo in un negozietto che non sapeva la differenza tra una xenopus e un hymenochirus. boh? :FishHuh:

io dico che è meglio non chiedere nei negozi, ma studiare su internet e sui libr, girarsi mille siti -quelli americani sono un toccasana- e quindi recarsi in qualsiasi negozio con le idee chiare.

aggiungo ache che in un negozietto tempo fa ho pagato un ancistrus otto euro!

bithja
17-07-2005, 09: 26
ma voi tutta questa professionalità nei piccoli negozi dove l'avete trovata? io vedo che sanno pochino anche lì, proprio ieri ho verificato l'incompetenza di un pescivendolo in un negozietto che non sapeva la differenza tra una xenopus e un hymenochirus. boh? :FishHuh:

io dico che è meglio non chiedere nei negozi, ma studiare su internet e sui libr, girarsi mille siti -quelli americani sono un toccasana- e quindi recarsi in qualsiasi negozio con le idee chiare.

aggiungo ache che in un negozietto tempo fa ho pagato un ancistrus otto euro!


Non tutti i negozi sono uguali...

Comunque sono daccordo con te per quanto riguarda la professionalità:
leggere e informarsi se non addirittura studiare, e un po' di anni d'esperienza con qualche vascha e riproduzioni varie :FishWink:

felix88
11-08-2005, 10: 11
secondo me tra i negozi di milano ke sono riuscita a visitare (mi sposto con i mezzi pubblici..) il migliore rimane il Little Zoo, io e il mio amico rimaniamo le ore a parlare con la ragazza su varie riproduzioni, comportamenti strani, ecc...
I prezzi non li abbiamo trovati eccessivamente alti a parte x i ciclidi dei laghi africani... Xò almeno sappiamo ke lì si possono trovare dei pesci mlto + sani rispetto a quelli degli altri negozi,soprattutto x quanto riguarda l'accettazione di un qualsiasi tipo di cibo....

Come garden visito ankio il Viridea di Cusago ke xò difficilmente compro qualkosa se nn piante o roba tecnica, competenza molto bassa...E poi c'è anke l'obbiettivo garden di Noverasco (Opera): qui si trovano pesci a basso prezzo e molte volte ke sanno mantenere le cure parentali (la mia femmina di pulker arriva da li, il maskio invece arrivava da Tropical 2000 pagato 9 euro)...

X la cronaca c'è un negozio nuovo aperto a Baggio da un ragazzo ke aveva appena cominciato (ex cliente del negozio Il Grande Blu), qui faccio un po' di rifornimento di corydoras (2 euro l'uno..!!) e ciclidi nani i cacatuoides li ho pagati 3,20 o giu di li.... A questi prezzi non li trovi altrove....
Il vizio di questo negozio è fare degli orari sempre diversi xcui nn sai mai quando è aperto,oppure anke se arrivi in orario apre mezz'ora dopo...

X terminare dico questo: ogni negozio hai il suo o i suoi difetti, non esiste uno perfetto e qualke volta viene l'idea ad un acquariofilo appassionato come noi di aprirne uno migliore x cercare di eliminare tutti questi difetti ke ci sono in giro...Ma questo è impossibile,nn si possono fare prezzi perfetti...La legge del mercato lo vieta, purtroppo...
A meno ke uno non sia in una situazione economica da poterselo permettere...

Ciao,ciao :FishGrin: