Acquarionline
  #1  
Vecchio 01-03-2009, 11: 08
L'avatar di etekno
etekno etekno non è in linea
Senior Member
 
Data registrazione: 12-01-2009
Località: Milano
Messaggi: 568
Predefinito Allestire un laghetto, come vi sembra il progetto?

Dopo essermi abbastanza informato e documentato (ribadisco se qualcuno conosce un buon libro mi piacerebbe darci una bella lettura) volevo proporvi la mia idea per un laghetto per koi e carassi.
Le dimensioni sarebbero circa di 3m x 3m x 1,5m di profondità (13.400L), impermeabilizzata con telo PVC, sono a ovest di Milano per darvi un'idea sulle temperature estive/invernali.
Sul fondo metteri un dreno, pompa esterna Sicce MultiPond 5800 (5800l/h max), seguito da lamapada uv proprorzionata, poi filtro autocostruito a 4 camere, pensavo di prendere 4-5 bidoni di plastica diciamo alti 1metro x 50cm di diametro, interrarli (anche xkè a comprare un sistema uguale ma già fatto sono 1000euro...) e metterci:
nel primo spazzole e sul fondo matala pcc a grana grossa
nel secondo matala ppc a grana media e fine e spugne sul fondo
nel terzo stuoia giapponese
nel quarto biocarrier helix floattanti e sul fondo soliti cannollicchi/bioballs, verrà messo 1 aereatore in questo bidone.
nel possibile quinto (magari meno fondo ma con un diametro maggiore) riempirlo di piante galleggianti ciuccia nitrati? E' una buona idea? Funziona bene? Così i batteri hanno il loro ossigeno e non ne ciucciano troppo dall'acqua (sono loro i maggiori ciuccia ossigeno), l'acqua prima di tornare viene anche aspirata di nitrati (meno nitrati nel laghetto = più salute e meno alghe) e in più ossigenata.
Poi che altro..direi un paio di skimmer in superficie e un paio di aereatori, il troppo pieno, la reimmissione dell'acqua fatta tramite cascatella e qualche pianta coriacea da mettere nel laghetto, magari anche qualche pianta galleggiante per fare una zona d'ombra nelle giornate estive e veder delle belle foriture.
Come profondità/dimensioni c'è troppa sproporzione? Mi sono informato bene sulle koi e sono sconsigliati laghetti minori di 10.000L e profondità inferiori ai 90cm/1metro xkè altrimenti tendono a stare sempre un pò spaventate oltre al fatto che i cambiamenti di temperatura sono più bruschi.
Cosa ve ne pare come progetto? Ho dato un occhio ai costi, non è proprio economicissimo (quanto diamine costano i materiali filtranti ) ed è ancora da valutare la fattibilità, però mi piacerebbe davvero molto realizzarlo, ho sempre avuto ua passione x le carpozze
Ah ovviamente seguirei la regola di 1 koi ogni 1000L e 1 carassio ogni 100L, pensavo a 6 koi e resto carassi per non affaticare troppo l'impianto filtrante.

Ultima modifica di etekno; 01-03-2009 alle 11: 16.
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 01-03-2009, 16: 16
ADRY ADRY non è in linea
Moderatore
 
Data registrazione: 10-11-2005
Località: Brindisi
Messaggi: 3677
Predefinito

La vedo un pò dispendiosa come spesa,ma,contento tu.Io il laghetto l'ho senza filtro, pompe ed aeratori e i carassi stanno benissimo.Ti posso assicurare che l'acqua è trasparente e non ci sono alghe.
Rispondi citando
  #3  
Vecchio 01-03-2009, 16: 43
L'avatar di etekno
etekno etekno non è in linea
Senior Member
 
Data registrazione: 12-01-2009
Località: Milano
Messaggi: 568
Predefinito

Scusa ma quanto è grande? Conta che le koi per quanto questo sia possibile sporcano ancora più dei carassi
Ma senza filtro i nitrati non ti salgono rapidamente? A ossigeno in acqua come stai messo? Cioè i valori del laghetto li testi? Poi non hai detto dimensioni, dove sei come latitudine, se sta oll'ombra, com'è popolato, e se a questo punto fai dei cambi d'acqua regolari
Da quello che ho letto in giro e anche in questo forum, mi pare che un laghetto senza alghe e senza filtro sia più una grossa fortuna che una regola
Oltretutto se poi dovessi incorrere nel problema sarebbe da rifare tutto, anche xkè essendo a casa dei miei, se venisse uno stagno verdastro non credo gli farebbe piacere averlo in giardino
Come filtraggio posso dire che è un pò sovradimensionato (neanche troppo in realtà) ma x quello basta ridimensionare i bidoni così spendo meno in materiale filtrante, dato che il 50% del costo è dato da questo, però nel caso volessi ampliare il laghetto, oppure dessi troppo cibo etc.. ho un buon margine di sicurezza, anche xkè da quel che ho letto il limite di cibo da dare alle koi è dato dal filtro non dai pesci stessi
Andando però più sui consigli tecnici, a parte che a uno piaccia il laghetto assolutamente naturale o meno, come ti sembra il progetto? Da quel che ho letto forse sarebbe meglio mettere la pompa dopo il filtro, eventualmente controllando periodicamente il livello d'acqua nei bidoni per non far girare la pompa a vuoto, ma questo non è un problema per me.
Il pvc va bene anche x queste dimensioni oppure è meglio in cemento e impermeabilizzato con vetroresina? Avevo letto fosse più costoso però col cemento, contando che in ogni caso è un lavoro che farei da solo.
Rispondi citando
  #4  
Vecchio 02-03-2009, 19: 13
ADRY ADRY non è in linea
Moderatore
 
Data registrazione: 10-11-2005
Località: Brindisi
Messaggi: 3677
Predefinito

Il mio laghetto è grande 3m di diametro e di larghezza 3,5; è di forma irregolare.E profondo,in mezzo 80cm ,intorno a tutto il bordo c'è una piattaforma a scalino,per fare in modo che se cade qualche animale,ha la possibilità di uscire.Come piante ci sono i papiri e le ninfee. Il fondo è diventato un filtro già di per sè e le abbondanti piogge danno un ricambio di acqua in modo naturale. La formazione di alghe c'è stato all'inizio ma è durato poco.Che ti devo dire?Fortuna?Io dico:natura... e fortuna.Poi dobbiamo considerare che da queste parti il clima è mite. Il tuo progetto non è male,l'ho detto prima,un pò dispendioso,ma per il resto può andar bene. Ti sconsiglio il cemento se lo devi fare tu da solo,sarebbe un massacro,dal momento che lo vuoi 3 metri.Ci sono vasche pronte in pvc di quelle dimensioni,ma credimi,spendi di più con queste e non con il cemento.
Rispondi citando
  #5  
Vecchio 02-03-2009, 21: 11
L'avatar di etekno
etekno etekno non è in linea
Senior Member
 
Data registrazione: 12-01-2009
Località: Milano
Messaggi: 568
Predefinito

Capisco, però leggevo che il fondo in decomposizione è vero che funge da casa per tutti i vari tipi di batteri però prima di tutto sottrae ossigeno ai pesci soprattutto in inverno quando ghiaccia e ho letto di gente che ha provato a fare così e durante la ghiacciata gli sono morti tutti i carassi
Può essere che se da te non ghiaccia o hai un rapporto litri/pesci particolarmente tranquillo e mantieni il fondo fangoso ad un certo spessore funzioni bene, ma io preferirei decisamente non fidarmi...i laghetti naturali hanno un continuo ricambio d'acqua cosa che non posso fare al mio per ovvi motivi di costo
Inoltre le abbondanti piogge hanno il ph generalmente intorno al 6 cosa che non va assolutamente bene per carassi e koi che vogliono ph alcalini quindi >7,5 e qui piove parecchio purtroppo
Come impermeabilizzazione non intendevo usare le vasche preformate, ma il telo in pvc così posso essere più libero nel decidere la forma e posso rosicchiare un pò di litri in più
Per il resto boh non saprei, cioè ovviamente credo che a tutti piacerebbe avere il laghetto completamente naturale, visto i costi per realizzare filtro etc... sarei il primo ad esserne felice, però onestamente non mi fiderei soprattutto dato che avrei degli esseri viventi dentro...
Poi sia chiaro non voglio mica un laghetto asettico eh, anzi se c'è anche qualche alghettina e l'acqua non è come quella del mare in sardegna non fa niente, anche xkè i migliori allevatori di koi in giappone hanno acqua torbida e fondo argilloso e le carpotte apprezzano
Poi è ancora in fase progettuale e dato che non vorrei smontare tutto dopo x aggiungere cose secondo me è meglio predisporre tutto subito, poi se all'inizio non monto la lamapada uv e uso soltanto 2 bidoncini uno per il meccanico e uno per il biologico e il resto lo aggiungo pian piano va bene lo stesso eh e realisticamente è così che farò ampliando tutto pian piano. Del resto il vantaggio dei bidoncini è che sono modulari
Ma cose come il dreno per esempio è meglio piazzarle da subito
Rispondi citando
  #6  
Vecchio 06-03-2009, 23: 52
astro37 astro37 non è in linea
Member
 
Data registrazione: 02-03-2009
Messaggi: 55
Predefinito

Ciao,
anche io ho un laghetto di tre metri e mezzo per due e mezzo, profondo solo mezzo metro nel punto più profondo.
Non ho filtro o pompe di alcun genere ( ho avuto un piccolo filtro ma l'ho eliminato subito), l'acqua è sempre limpidissima nonostante le tre tartarughe ( emys orbicularis) ed i circa 30 carassi (erano 4 in origine).
Merito delle piante: 6 ninfee, ceratophyllum, pistie e giacinti, ed il papiro centrale.
l

Ho speso pochissimo, forse 110 euro in tutto .

Ecco il mio laghetto:




Rispondi citando
  #7  
Vecchio 14-04-2009, 14: 57
ADRY ADRY non è in linea
Moderatore
 
Data registrazione: 10-11-2005
Località: Brindisi
Messaggi: 3677
Predefinito

Vedo solo ora questo laghetto,sembra il mio stesse piante,stesse pietre Mi mancano le tartarughe però,che razza di tartarughe vivono anche d'inverno in un laghetto?
Rispondi citando
  #8  
Vecchio 07-06-2009, 19: 49
L'avatar di onlyreds
onlyreds onlyreds non è in linea
Senior Member
 
Data registrazione: 31-01-2007
Località: Milano
Messaggi: 621
Predefinito

Il progetto è ottimo, è quello che forse (se va in porto l'acquisto della casa nuova) faremo anche noi fra 2 o 3 anni....
vedo la parte filtrante un po' sovradimensionata e, ignoranza mia, la realizzazione di dreno e skimmer un po' difficilotta. Il telo credo sia la soluzione giusta, ti consente flessibilità ed economia. Credo comunque se limitassi un po' i pesciotti e aumentassi le piante nel laghetto potresti affidarti un po' di più alla natura....
__________________
http://goldfish.altervista.org/ - Il mio tributo ai nostri pesciotti

Rispondi citando
  #9  
Vecchio 07-06-2009, 23: 09
L'avatar di etekno
etekno etekno non è in linea
Senior Member
 
Data registrazione: 12-01-2009
Località: Milano
Messaggi: 568
Predefinito

Citazione:
Originariamente scritto da onlyreds
Il progetto è ottimo, è quello che forse (se va in porto l'acquisto della casa nuova) faremo anche noi fra 2 o 3 anni....
vedo la parte filtrante un po' sovradimensionata e, ignoranza mia, la realizzazione di dreno e skimmer un po' difficilotta. Il telo credo sia la soluzione giusta, ti consente flessibilità ed economia. Credo comunque se limitassi un po' i pesciotti e aumentassi le piante nel laghetto potresti affidarti un po' di più alla natura....
Ciao, purtroppo al momento neanche il mio è realizzato e rimane su carta...troppo grande per i miei che preferiscono farsi un gazebo invece...argh
Grazie molte per i complimenti in ogni caso
Per il sovradimensionamento del sistema filtrante sono d'accordo, però preferivo averlo sovradimensionato sia per eventuali ampliamenti, sia per "cause accidentali" come per esempio un'eccessiva ripoduzione dei carassi o io che gli do troppo cibo...impossibile resistere alla "boccuccia" di una carpa affamata
Poi quello descritto è il progetto ideale definitivo, come ho detto andrò per gradi, magari non arriverò mai a quel livello, ma era importante sapere se in linea teorica era ok non avendo esperienza diretta di laghetti
Dovrò aspettare ancora un paio d'anni pure io...almeno fino a quando riuscirò ad avere casa mia, fortunatamente ho già l'approvazione della futura "coinquilina"
__________________


Ultima modifica di etekno; 07-06-2009 alle 23: 39.
Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivo/e
Faccine sono Attivo/e
Il codice [IMG] è Attivo/e
Il codice HTML è disattivato

Salto Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 18: 01.


Powered by vBulletin® Version 3.8.3
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.