2 nuove specie: Nothobranchius kardashevi e Nothobranchius ivanovae

Discussione in 'Killifish' iniziata da mario86, 19 Ottobre 2012.

  1. mario86

    mario86 Moderator

    la Pubblicazione http://www.aqua-aquapress.com/en/latest-issue.html

    in copertina: A sinistra, biotopo tipo di Nothobranchius kardashevi e Nothobranchius ivanovae, a destra N. kardashevi
    [​IMG]


    una piccola anteprima:

    [​IMG]





    Un orgoglio tutto italiano, 2 nuove specie di Nothobranchius (killifish annuale africano) descritte dal ricercatore Stefano Valdesalici, presidente dell'associazione italiana killifish

    Nothobranchius kardashevi appartiene al gruppo di Nothobranchius ugandensis, il nome ? stato scelto in onore del famoso appassionato europeo Kiril Kardashev.

    Nothobranchius ivanovae appartiene invece al gruppo Nothobranchius taeniopygus, se non faccio errori la prima fotografia di Nothobranchius kardashevi ? stata scattata da Ira Ivanova.

    entrambe le specie sono state raccolte in pozze affini al fiume Katuma, nella Tanzania occidentale, nel parco nazionale del Katavi, non molto lontano dal lago Tanganica.


    [​IMG]


    [​IMG]
    Nothobranchius kardashevi



    il luogo d'origine
    [​IMG]



    altre 2 fotografie dalla pagina facebook di Stefano Valdesalici, complimenti Stefano!

    Nothobranchius kardashevi

    [​IMG]

    Nothobranchius ivanovae
    [​IMG]
     
    Ultima modifica: 21 Ottobre 2012
  2. Lilium

    Lilium Moderator

    Quell'esemplare ? fotografato in natura?
     
  3. mario86

    mario86 Moderator

    ? il suo colore naturale, non so se sia una f1 o un esemplare di cattura ma propendo per la seconda
     
  4. Lilium

    Lilium Moderator

    B?, sono davvero molto appariscenti. Non hanno predatori? La cosa pi? bella per? sono gli ippopotami al sole eh!
     
  5. mario86

    mario86 Moderator

    considera che questi pesci in realt? non vivono nel fiume, ma in pozze d'acqua stagionali, quando prosciugano fanno le uova nel fango per poi morire essiccati al sole o mangiati da qualche uccello, quando torna la pioggia, dopo mesi di secca, le uova schiudono e riparte il ciclo vitale delle specie appartenenti ai Nothobranchius o pi? in generale dei killifish annuali
     
  6. Lilium

    Lilium Moderator

    Alleviamo in acquario, se non questa, qualche altra specie di Killifish annuale? Con quale modalit?, riguardo la riproduzione?
     
  7. mario86

    mario86 Moderator

    tantissime specie in realt?, io ho mantenuto N. makondorum e N. melanospilus. ma in italia ci sono numero acquariofili che si dedicano a queste specie.

    in estremissima sintesi, partendo dagli adulti mangiano solo vivo o surgelato e in abbondanza,
    va inserito in vasca un vaso con della torba, fanno le uova dentro alla torba, a periodi regolari va tolta, strizzata, imbustata e riposta. il periodo di vita ? relativamente breve, anche meno di un anno (in natura anche meno). le uova vengono pronte dopo un periodo che pu? andare dai 2 ai 6 mesi, si mettono in un piccolo recipiente, si riempiono d'acqua e si pu? assistere alla schiuda gi? dopo pochi minuti. solo vivo anche ai piccoli.

    questa ? una sintesi che fa capire solo vagamente quello che ? il mondo di questi pesci che racchiude in se anche un interesse nell'andare sempre ad informarsi riguardo specie insolite o poco diffuse e a studiarle. Un'p? come quando non c'era internet che ci si abbonava alle riviste del settore per apprendere periodicamente le novit?.
     
  8. Lilium

    Lilium Moderator

    Interessante! E le uova hanno un periodo di incubazione minimo?
     
  9. mario86

    mario86 Moderator

    altre 2 fotografie dalla pagina facebook di Stefano Valdesalici, complimenti Stefano!

    Nothobranchius kardashevi

    [​IMG]

    Nothobranchius ivanovae
    [​IMG]
     
  10. mario86

    mario86 Moderator

    si, si chiama diapausa

    qua una scheda parziale http://www.aik.it/index.php?id=485
     
  11. Mrmotti

    Mrmotti Moderator

    Che belli che sono!!!
    Elisa che ci fai nell'ultima foto? XD hahahahhahaha :FishKiss:
     
  12. Lilium

    Lilium Moderator

    Prendo il sole e mi riposo, che dopo pranzo ho sempre una certa sonnolenza!!! :FLaugh:

    Senti Mario, ma i pesci, dalla nascita, dopo quanti mesi depongono?
     
  13. mario86

    mario86 Moderator

    tieni presente che alcuni Nothobranchius hanno un'aspettativa di vita di 3 mesi! Ti lascio immaginare quanto crescono velocemente
     
  14. ram

    ram Moderatore

    Splendidi pesci davvero. Non vedo i valori di riferimento dell'acqua, immagino siano pozze acidissime
    Come al solito rimpiango di non aver mai preso i nothobranchius.....prima o poi lo far?, non resister? e far? una vasca a durata semestrale:FishWink:
     
  15. Lilium

    Lilium Moderator

    Ho visto i tempi indicativi della diapausa: diciamo quindi che ci sono momenti in cui la vasca dedicata rimane vuota in attesa della nuova schiusa?
     
  16. mario86

    mario86 Moderator

    si, ma in realt? ? un concetto molto differente dalla solita acquariofilia, ci sono vasche allestite solo per favorire la riproduzione perch? con questi pesci ? di fondamentale importanza, se ad esempio un semplice pesce commerciale vive 4/5 anni in acquario significa che nello stesso tempo con un Nothobranchius dovrai aver fatto almeno 4/5 generazioni, ma come minimo!
     
  17. mario86

    mario86 Moderator

    in realt? no, considera che la prima acqua ? sempre pi? tenera, poi con l'evaporazione diventa pi? dura (molto dura) e sempre col passare del tempo si pu? acidificare, ma stiamo parlando anche di semplici stagni o pozze, come per moltissimi altri pesci i valori sono poco importanti, temperatura e pulizia e una giusta alimentazione sono le cose pi? importanti



    non sono nothobranchius, ma al momento l'aik ai nuovi soci regala uova di Hypsolebias fasciatus (ex Simpsonichthys fasciatus), annuale americano, non serve poi molto, piccole vasche di diverso litraggio, filtro ad aria e uno schiuditoio per artemia sempre attivo

    [​IMG]
     
  18. Lilium

    Lilium Moderator

    E' vero, ? un approccio molto diverso e credo che si debba essere animati da qualcosa che va oltre "il mio adorato pesciolino"! Indubbiamente ? un'esperienza particolare, mi ha incuriosita davvero moltissimo!
     
  19. willy83

    willy83 Member

    :FishSurpr bellissimi...
     

Condividi questa Pagina