Biotopo Sudamericano

Discussione in 'Ciclidi nani americani' iniziata da Lele2286, 7 Giugno 2014.

  1. Lele2286

    Lele2286 New Member

    Salve ragazzi mi chiamo Emanuele, ho ricevuto da poco in regalo un acquario di 100 lt delle dimensioni di: 80x30x48
    Avevo pensato di realizzare un biotopo sudamericano, potresti darmi dei consigli su quali pesci inserire e in che quantit??
    Grazie mille, un saluto a tutti.
     
  2. Ruben88

    Ruben88 Active Member

    Ciao ci sono molti ciclidi nani che fanno al caso tuo partendo dai cacatuoides o agassizi ,apistogramma borelli,viejita i troppo delicati ramirezi!!!
    Insomma di opzioni ce ne sono parlaci tu della vasca come l'hai sistemata a li solo di arredo e che valori hai ,da quanto ? avviata la vasca???
    Insomma spiegaci un po la situazione cos? ti possiamo consigliare meglio!!
     
  3. Lele2286

    Lele2286 New Member

    la vasca non ? ancora avviata! volevo capire cosa inserire in modo da scegliere in modo migliore arredi e fondo:
    diciamo che orientativamente avevo pensato ad una coppia di agassizi, una di ramirezi, corydoras e ancistrus come pulitori e neon e hyphessobrycon bentosi come pesci di branco.
    Pensate possa andare?
     
  4. Black molly

    Black molly Moderator

    Dipende...
    Se miri alla riproduzione dei ciclidi nani, i pesci di branco, cory e ancistrus sarebbero da escludere. (prederebbero uova e avannotti)
    Magari potresti mettere insieme ad una coppia di agassizi dei nannostomus
     
  5. Ruben88

    Ruben88 Active Member

    Escluderei di mettere due coppie in quel litraggio!!
    Scegli o agassizi o ramirezi !
    Ti avverto per? che i ram spesso sono di allevamenti di dubbia bont? e spesso muoiono senza motivo apparente (provato sulla mia pelle pi? volte), ho sentito anche di gente che ha avuto problemi con la riproduzione poich? in batteria i ram non avevano ricevuto cure parentali e non erano quindi in grado di eseguirle!!
    Per non parlare dei valori che dovrai raggiungere con uso di acqua ad osmosi o torba per farli stare bene , anche se il discorso valori ? un po per tutti i ciclidi nani del sud america!

    Come dice Antonello poi per i compagni dipende dai tuoi obiettivi , per? a parer mio se metti una coppia di ciclidi e non li vuoi riprodurre che li metti a fare??
    Farebbero solo una vita difficile perch? l'istinto li porta a riprodursi e i compagni gli daranno non pochi problemi , considerando anche che le riproduzioni portano via energie !

    Per quanto riguarda l'arredamento metterei sabbia fine legni di mangrovie e un bel po di piante (per i tipi poi bisogna vedere che luci hai in vasca )!
     
    Ultima modifica: 7 Giugno 2014
  6. Viejita

    Viejita Moderator

    Misura i valori dell'acqua di rubinetto, in base a quelli potrai decidere. Non tutti i ciclidini hanno le stesse esigenze.
    Ovvio che in 100litri, agassizi e ram non ? il caso di metterli, altrimenti poveri ram...
    Se i valori lo consentono, farei un trio di agassizi, dividendo la vasca in due territori ben distinti, in modo che le due femmine abbiano ognuna il proprio spazio, poi una decina di nannostomus e sei a posto. Prima per? servono ph, kh e gh della tua acqua.
    Ciao
     
  7. Lele2286

    Lele2286 New Member

    Grazie ragazzi. Voi al mio posto, senza farvi influenzare da ci? che ho detto come lo realizzereste l'acquario?
     
  8. Black molly

    Black molly Moderator

    100 litri?
    Io andrei su una coppia di ciclidi nani "facili" per cominciare: borelli, cacatuoides.
    Agassizi se non hai i valori adatti sono da escludere, come pure i ramirezi che vedo molto, troppo delicati, poco adatti come primi ciclidi da allevare e riprodurre
     
  9. ram

    ram Moderatore

    In una vasca come quella ho avuto sia cacatuoides che panduro, alternativamente -? ovvio- una coppia per volta. Anche un trio di borelli ci starebbe, con opportuna separazione dei territori per le femmine.
    Si riproducevano in compagnia di qualche otocinclus e di un gruppetto di tanychtis (non sono dello stesso biotopo, questi....:FishCool:)

    Vegetazione bassa sul fondo e tanti anfratti per spostare i piccoli (roccette o meglio legni), qualche foglia secca sul fondo ? molto gradita (quercia, mandorla o catappa).
    I piccoli, quando cominciano ad essere autonomi, riescono a sfuggire rifugiandosi tra le radici di anubias nane: vedi se trovi un paio di piante gi? ben cresciute e con le radici non potate: saranno molto utili:FishWink:
     
  10. tolo

    tolo Active Member

    io non li ho trovati cos? impossibili come si dice i ramirezi, ma c'? da dire che in fatto di durezze la mia acqua ? perfetta per loro! (KH 3; GH 5)

    comunque io lo farei cos?:
    coppia/harem (dipende) di ciclidi nani (scegliere quali, a me piacciono molto i cacatuoides ma non sono mai stato attratto dalla poligamia, trovo pi? interessanti dei pesci monogami)
    5 otocinclus (dopo qualche mese, con vasca bella matura)
    12 nannostomus marginatus

    stop.

    poi si pensa alle piante

    (non ? proprio il massimo del biotopo, per farlo fatto davvero bene bisogna documentarsi dei mesi, anche per le piante, e non limitarsi al sud america ma scegliere una parte di un fiume)
     
  11. labroresin

    labroresin New Member

    come ciclidi nani, per 100 litri , possono andare bene anche i pelvicachromis pulcher, che sono monogami, una coppia, e una dozzina di nannostomus, gli otocinclus non te li consiglio perch? sono quasi esclusivamente pesci di cattura.
    i cacatuoides sono invece dei pes ci haremaici, e nel tuo acquario potresti inserire solo una coppia, sono belli e possono starci, ma non apprezzeresti appieno il loro comportamento, mentre i borelli puoi metterne un trio, facendo attenzione a dividere i territori delle due femmine, con barriere visive, potresti mettere anche un trio di trifasciata, sempre dividendo i territori
     
  12. tolo

    tolo Active Member

    ? vero, il 90% degli otocinclus, se non di pi?, ? di cattura.. il problema ? che poi sono difficili da tenere vivi e fare adattare all'acquario

    Luca, ma i P.Pulcher sono africani ;)
     
  13. Lele2286

    Lele2286 New Member

    Grazie mille ragazzi. ma i pelvivachromis pulcher non sono sudamericani! Belli i panduro ma non so se riuscir? a reperirli, ora mi informo...
     
  14. Lele2286

    Lele2286 New Member

    Ragazzi potete iviarmi qualche link sulle schede dei:
    -panduri
    -borelli
    -trifasciata
    cos? da studiarle dettagliatamente?
     
  15. Viejita

    Viejita Moderator

    cerca su google...scrivi apistogramma borelli, ad esempio, e ti uscir? quel che cerchi...idem per gli altri apistogramma...
    e si, i pulcher sono africani, per?, se per caso hai acqua pi? dura, potrebbero far al caso tuo...
     
  16. ram

    ram Moderatore

    I pelvicac. pulcher, inoltre, oltre ad essere di un altro biotopo da quello rischiesto, scavano molto:FConfu.....non a tutti piace anche se ? molto interessante

    I panduro li trovi qua
    http://www.acquarionline.it/acquari/index.php?option=com_content&task=view&id=60...ma le foto non rendono giustizia

    Qui li vedi nella loro bellezza! http://it.wikipedia.org/wiki/Apistogramma_panduro Qui dice che il maschio diventa aggressivo, ma ne ho avuti numerosi e non lo sono mai stati, neppure in riproduzione. Basta che in vasca ci siano piante ed anfratti vari. Il comportamento ? tranquillo, pi? tranquillo dei ram...tipo borellii

    Li ho allevati a lungo e ti assicuro che sono un'ottima scelta. Inoltre si riescono a tenere i giovani in vasca con i genitori senza problemi; anche in caso di nidiate successive riescono a convivere (alla fine da una coppia iniziale (con 3 otocinclus ed un gruppetto di tanichtis) ne tenevo una dozzina in vasca da 90 lt netti, poi ne separai 6 e rimasero in 8 compresi i genitori, fino a morte per vecchiaia, e stettero sempre bene nonostante il sovrappopolamento). Il padre rimase dominante fin quasi alla fine, quando il figlio pi? bello e grande gli soffi? lo scettro, il tutto senza alcuna lite ma solo con semplici parate e con la "preferenza espressa" da parte delle femmine.
    Se hai pazienza e li ordini non sono difficili da avere.
     
  17. tolo

    tolo Active Member

    io mi affido, per le guide, praticamente a un unico sito..
    acquaexperience.

    ? gestito da Andrea Perotti, utente del forum, e mi fido anche perch? ? quella pi? severa: quasi sempre ? quella che ti da i litraggi maggiori per i pesci pensando al loro benessere e non alla loro sopravvivenza. ? l'unica, inoltre, a dividere (non in tutti i pesci, ma in quelli di cui c'? bisogno) i valori tra esemplari wild (di cattura) e quelli di allevamento, ormai piuttosto abituati a valori abbastanza vicini a quelli della acqua di rubinetto
     
  18. labroresin

    labroresin New Member

    ? vero sono i pelvi sono pesci africani... per? sono carini e " facili " da tenere anche perch? si adattano bene a diversi valori....
     
  19. Ruben88

    Ruben88 Active Member

    Se li vuoi sono pieno !!!!!!!!
     
  20. D.A.N.Y.

    D.A.N.Y. New Member

    :FLaugh: Peeesce frescooo!!
     

Condividi questa Pagina