Citazioni filoacquariofile

Discussione in 'Riflessioni sull'acquario - AcquariOnLine nel soci' iniziata da ram, 4 Dicembre 2015.

  1. ram

    ram Moderatore

    Ho trovato questa, che mi piace proprio. Metteteci le vostre, indicando da chi provengono :FishWink:

    "Il tuo acquario andr? tanto meglio, o mio lettore, quanto pi? tu ci baderai. Tienilo nella stanza dove suoli passare il maggior tuo tempo, e guardavi sovente; vedrai scene ora gaie ora terribili, [...] Guardalo di buon mattino, guardalo lungo il giorno, guardalo la sera mettendovi improvvisamente un lume dietro, e svegliando in sussulto i suoi abitatori: sempre vedrai cose nuove e meravigliose"

    (Michele Lessona, Gli acquari, Torino 1864)
     
  2. Kri

    Kri Moderator

    Che bell'idea! La mia ? forse un po' scontata, perch? troppo famosa (se non erro qualcuno ce l'ha anche in firma), ma mi piace davvero molto... Tra l'altro davvero, cos? come con l'acquario, starei ore a guardare un camino o un torrente :FRolle:

    ?Davanti all'acquario si pu? stare delle ore assorti in fantasticherie, come quando si contemplano le fiamme del caminetto o le rapide acque di un torrente. E si impara molto durante questa contemplazione.?
    (Konrad Lorenz, L'anello di Re Salomone, 1949)
     
  3. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Era anche la mia...:(

    va b?...

    Ecco

    "[Ho in mente l'immagine di] Kafka in piedi di fronte ai pesci all?acquario di Berlino, quei pesci su cui cadde il suo sguardo con pace ritrovata dopo aver deciso di non mangiare pi? animali. Kafka riconobbe quei pesci come membri della sua famiglia invisibile; non come suoi pari, certo, ma come esseri viventi di cui gli importava.?

    Jonathan Safran Foer "Se niente importa"
     
  4. Kri

    Kri Moderator

    Scusa Paolo! :FishRazz: Ma grazie al fatto di avertela "soffiata", ne abbiamo avuta da te un'altra molto bella :FishWink:
     
  5. Andrea Perotti

    Andrea Perotti New Member

    Io ho direttamente una poesia ... l'unica presente (da oltre 5 anni) sul mio profilo FB.



    Poesia: L'acquario di vetro


    Oh scrigno incantato,
    in te son racchiusi i mille segreti
    di un piccolo mondo da te contornato.

    Geloso custode, sei pronto a narrarli,
    non a tutti per?, solo a chi vuole ascoltarli.

    Sei vetro e sei vita
    Acqua, e terra, e vita,
    il creato la tua trasparenza.

    Creatura d?altri, e d?altri abbisogni,
    dote di scambio, gioia e conoscenza.

    Sei vita di vetro vestita.

    Nulla dimandi, solo a chi alla tua attenzione si presta
    ricordi che a volger altrove lo sguardo
    offesa e amara reazione in te desta.

    Sei vetro e sei vita
    Sei vita di vetro vestita

    A chi non conosce e sentenzia giulivo ? E? oggetto ! ?
    sorridi tranquillo, ? lui che si sbaglia
    Tu sei Vetrovivo


    Autore: Antonino Mililli
     
  6. ram

    ram Moderatore

    Che bella poesia! Non la conoscevo

    Nel 2007 proprio una canzone sull'acquario vinse lo Zecchino d'oro:FishGrin::
    ....
    Benvenuti all'acquario
    sembra di essere immersi dentro a un documentario.
    Che far? da grande non lo so,
    forse il veterinario
    ma nell'acqua per?

    .....
    (Ma che mondo, l'acquario, Ed. Antoniano Fucsia.
    Cantava Virginia Siddi)
     
  7. ram

    ram Moderatore

    HO trovato questa poesia:

    Si sta facendo sera e l?attesa si protae, muti innanzi a me occhi rotondi mi fissano da un vetro. L?acquario ? acceso luci brillano, animano bassi fondali, pieni di piante strane, cunicoli, caverne dove in una calma piatta si muovono pesci dai nomi strani. Lenti, maestosi nel loro finto oceano chiusi nel piccolo recinto d?acqua di mare, ti fanno scordar l?ansia e tranquilli danno l?esempio visivo d?una pazienza antica. Cos? cancelli ogni nevrosi, smetti di palpitare e pur l?attesa ? passata.

    (Mirella Narducci, BraviAutori)
     

Condividi questa Pagina