Nuovo Malawi Rio 300

Discussione in 'Ciclidi Africani' iniziata da paolo61, 16 Dicembre 2015.

  1. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Ebbene s?, di tanto in tanto bisogna sperimentare qualcosa di nuovo!
    Cos? ho deciso di abbandonare la mia attuale vasca per una taglia maggiore, trovato un Rio 300 di due anni che vado a prendere domenica, e iniziato da un p? di tempoa studiare il nuovo biotopo.
    Per ora mi sono procurato l'essenziale. Le rocce:

    [​IMG]

    poi un tappetino da esercizi da incollare sul fondo, in modo che le rocce non rompano nulla, il foglio adesivo nero per il retro vasca, silicone per le varie cose, e ho trovato a chi dare piante (ne potr? tenere ben poche nella nuova vasca, la dominante saranno le rocce e tane) e pesci restanti, che cos? vanno in "buone mani".

    Presa sabbia edile del ticino, penso ne user? sui 30 kg, cos? ho preso due sacconi da 25 kg e il tutto ? costato ben 3,80 euro :FLaugh:

    Ovviamente parliamo di un ambiente particolare, dove la durezza dell'acqua ? necessaria, quindi al contrario di altre situazioni, qui ben vengano rocce calcaree che le aumentano.

    Se tutto va bene allestisco nel wekend natalizio. Come filtrazione abbinaer? il mio pratico 300 gi? attivo con il filtro interno del Juwel caricato a spugne. Invece dei 4 neon in dotazione ne metter? 2 (al limite oscuro in qualche modo uno con carta stagnola dovesse esserci troppa luce).

    Piante...io ne voglio, anche se alcuni non ne mettono proprio. Trasferir? nella vasca nuova alcune cripto e l'echino. alternative future se necessarie sono lmitate, vallisneria, anubias, crinum...poco altro.

    Popolazione da definire, ma sicuramente avr? 3 specie, non di pi?, e sono sicuro di volere questi:

    http://www.passioneacquari.it/pesce/labidochromis-caeruleus-yellow/

    poi probabilmente questi (che mi riservo di vedere dal vivo per?)

    http://www.passioneacquari.it/pesce/iodotropheus-sprengerae-boadzulu-island/

    e poi qualcosa di barrato o blu. Da definire.

    Vi tengo aggiornati.
     
  2. MaxFun

    MaxFun Active Member

    Bene, in bocca al lupo per la nuova avventura :)
     
  3. paolo61

    paolo61 Moderatore

  4. c4l182

    c4l182 Moderator

    beh, ti piaceva tanto come progetto, mi sembra doveroso da parte tue realizzarlo, bravo Paolo in bocca al lupo, seguir? con molta attenzione l'evoluzione
     
  5. Salvo_72

    Salvo_72 Active Member

    Dai Paolo, vai cos?, mi raccomando inondaci di foto
     
  6. Cyn

    Cyn New Member

    S??????????? ... foto e spiegazioni di quello che combini ..... Sar? una meraviglia ....ne sono certa. Pesci strepitosi.:FHappy::FHappy::FHappy:
     
  7. paolo61

    paolo61 Moderatore

    B?, al solito, ore e ore di letture. Ovviamente ci sono forum specifici nazionali e non. Molti punti in comune, alcune differenze.

    Parto dai punti in comune:

    1. vasca: almeno da 120 cm, sotto sei troppo limitato. Quindi da 240 litri in su, con una base se possibile larga (ho optato quindi per il Rio 300 e non il 240 per una questione di superficie)
    2. filtrazione: abbondante, quindi abbino il pratiko 300 che sarebbe al limite da solo con il filtro interno juwel.
    3. Luce: poco importante, anzi, zone d'ombra benvenute, quindi poca roba rispetto al tropicale, e di preferenza fredda, sui 9000 ?K
    4. riscaldamento: quasi inutile in casa, tollerano bene i 21-22 gradi, lo metto comunque
    5. fondo nero anche in parte laterale, le "tane" devono essere scure per mettere in sicurezza i pesci. Alternativa il fondo 3d, alcuni sono belli, solo che costano e rubano cm...
    6. tappetino per addominali siliconato al fondo per supportare le rocce evitando danni al vetro
    7. rocce....tante! Grandi e da incastrare tra loro in modo da essere solide e creare tane di dimensioni diverse
    8. sabbia edile in abbondanza, tanto costa poco, pare sia per? un vero casino lavarla...:FishCry:
    9. coperchio, indispensabile, saltano parecchio.

    Questi i punti in comune. Poi chi opta per una singola rocciata a m? di marino, chi ne fa due ai lati, chi sostiene che cos? c'? maggiore aggressivit? e territorialit?. Io cercher? un compromesso.

    Le piante sono un optional. Ovviamente io ne metter?, sperando in bene. Guardando sul web alla fine vedi soprattutto vallisneria e anubias, io ?prover? anche con altre.

    Popolazione: apriti cielo! Qui le differenze di opinione sono enormi. L'unico punto in comune ? che ? meglio non superare le 3 specie, con rapporto M/F di 1 a 2 o 1 a 3. POi chi dice solo Mbuna, chi solo Haps, chi anche insieme, chi perora la causa di un pesce dicendo che ? tranquillo, chi dice che invece gli ha ucciso mezza vasca..boh. Cercher? appunto di andare sul sicuro, anche se sono ciclidi, quindi hanno differenze individuali enormi.
     
  8. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Quindi ora mi tocca:

    - smantellare la vasca attuale, dando via piante (stasera) e pesci (domani)
    - accumulare rocce (vedi foto) e lavarle - fatto -
    - prendere la vasca nuova (domenica)
    - pulizia vasca nuova, decisione di dove va definitivamente, lavaggio, fondo nero, tappetino siliconato, inserimento entrata e uscita filtri ecc (settimana prossima)
    - creazione layout, che porter? via tempo e riflessioni e cambiamenti e critiche altrui, commenti su come avrei fatto io ecc (ci sono passato con il marino ;) )
    - lavaggio (lungo e difficile....) e inserimento sabbia e piante
    - pausa di recupero e adattamento vasca
    - controllo parametri vari
    -ricerca popolazione, andando di persona (credo) nel posto pi? valido del nord, a Cremona, oppure facendo spedire. Ben poche specie le si trova nei negozi locali, forse il pesce giallo indicato sopra, ma deve essere sessato, quindi altra complicazione...

    Insomma, un bel progettino. Molta fatica fisica iniziale (ho fatto decine di viaggi su e gi? tra scale e ascensore con rocce da oltre 5 kg in mano) e poi spero spettacolo assoluto con i loro comportamenti e le riproduzioni, il tutto con una manutenzione regolare ma meno impegnativa di quella attuale.
     
  9. c4l182

    c4l182 Moderator

    le piante le prendo iooo le prendo IOOOOOOOOOOOO :)

    per il lavaggio della sabbia, posso solo dirti che........ E' POLVEROSA DA MORIRE, ? carica di limo, va lavata molto altrimenti riempi i filtri di fango......
     
  10. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Lo so, ho visto video sulla pulizia :(. L'ideale sarebbe avere un giardino e usare una pompa che va nel secchio e lasciarla l? per un bel p?, con l'acqua che fluisce fuori, finch? non diventa trasparente o quasi. Io di fatto user? al solito la vasca da bagno, getto d'acqua, rimescolate varie con la mano, butto nel wc, ricomincio...insomma, ci vorr? un bel p? di tempo, ma per lo meno quello si pu? fare man mano.

    Quanto alle piante hai MP
     
  11. Cyn

    Cyn New Member

    Paolo non hai un garage con lo scarico ???? Povero bagno ......:FishOpps::FishOpps::FishOpps:
     
  12. paolo61

    paolo61 Moderatore

    No, in teoria c'? una pompa in cortile, ma non posso occuparla con auto che vanno e vengono, e in pi? fa freddo...
    No, ce la posso fare, ovvio, una buona pulizia del bagno poi sar? indispensabile!
    Sono riuscito a lavare i roccioni in vasca da bagno senza sbrecciarla e filtrando i residui grossi. Qui (a parte il primo lavaggio che finisce in WC) dovrebbe essere acqua polverosa e basta, solo che la durata del lavaggio ? tanta! Va b?, mi terr? occupato ;)
     
  13. c4l182

    c4l182 Moderator

    Attenzione a tutti i sedimenti e alla sabbia che inevitabilmente finir? nello scarico della vasca, rischi di intasarlo.......
    Comunque non me ne volere, ma non ti invidio per niente....... Io ho dato una blanda sciacquata al ghiaino della vasca grande quando l'ho traslocata al piano di sotto e mi sono fatto un mazzo come una casa..... Arrivato a met? mi sono fermato.......Tu con la sabbia di fiume implorerai che finisca!
     
  14. Black molly

    Black molly Moderator

    Seguo con estremo interesse...
    Dai Paolo, vedi di stupirci!
     
  15. Cyn

    Cyn New Member

    Comunque sia, il momento dell'allestimento, ? il pi? bello in assoluto ....:FHappy:
    Preparati, perch? avr? sicuramente da ridire su come sistemerai le rocce .....:FishGrin::FishGrin::FishGrin::FishWink:
     
  16. ram

    ram Moderatore

    Promette gi? bene! La sabbia non puoi lavarla da qualche amico che ha casa in campagna? Ti mander? un crinum dei nuovi miei, per? devi dirmi come si divide:.....non ne ho idea, ? un bulbo unico ma dovrebbe avere delle divisioni interne tipo aglio, immagino
     
  17. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Alla fine quasi tutti usano il sistema "casalingo", tranne i pochi che hanno giardino o altro. Oltretutto qui sta gelando tutto, quindi lavare qualcosa fuori non ? il massimo. Quando ho comprato la sabbia il sacchetto sembrava cemento, duro e un blocco unico. Dopo una notte in garage ? tornato "morbido".
    Quanto alle rocce, c'? da sbizzarrirsi. Alcuni esempi

    https://www.google.it/search?q=mala...X&ved=0ahUKEwi41r7t5uTJAhUILhoKHauSBYkQsAQIIQ
     
  18. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Comunque penso che opter? per il compromesso. No a doppia rocciata, stimola l'aggressivit? territoriale, far? una cosa con un look naturale (spero). Alcuni monoliti da 40 cm e intorno a loro rocce varie per creare tane. Il mio echino sullo sfondo e alcune cripto qua e l?, + eventualmente il crinum ;) e / o vallisneria. Poche, inutile sperare in una vasca verde.
     
  19. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Quanto alla divisione del crinum, dovrebbe avvenire seprarando i bulbilli, credo...
     
  20. Cyn

    Cyn New Member

    Infatti, stavo per dirlo. Ram controlla scavando un po' , se ha fatto dei bulbini figli.
     

Condividi questa Pagina