Quali standard per gli Shubunkin ?

Discussione in 'Pesci rossi in laghetto e carpe koi' iniziata da Aguirre Furore di Dio, 11 Agosto 2016.

  1. Premesso che NON sono per niente esperto, visto che ho avuto una recente e agitata disputa con un famoso venditore on line, mi sono messo alla ricerca di maggiori informazioni sugli standard dei pesci rossi Shubunkin ... con mio grande orrore penso di avere pi? confusione di prima...

    Se qualcuno che sa, volesse darmi una mano gliene sarei eternamente grato!

    Intendiamoci, i pesci che scorazzano nel mio laghetto sono belli per come sono, mi piacciono tutti e basta ... per?, per? se ne voglio acquistare anche solo uno e in particolare chiedo una certa caratteristica, poi mi aspetto di trovarla, soprattutto se sembrerebbe essere tipica della variet? ...

    E poi, per conoscenza mi piacerebbe sapere esattamente le caratteristiche che differenziano gli Shubunkin dalle altre variet? di pesci rossi.


    Ora, questo ? quanto ho faticosamente appreso leggendo un mare di articoli in inglese, spagnolo e italiano, ovviamente sempre che abbia ben inteso, quindi da NON prendere per oro colato, ditemi voi cosa possa essere veritiero e cosa no, (dove possibile pubblicher? anche il link con gli articoli)

    Anzitutto mi sembra di capire che l'unica vera differenza tra un comune pesce rosso e uno Shubunkin sia da attribuirsi, per quanto alla "struttura", alla forma della coda; la livrea poi deve essere tassitavamente calico ( o arlecchina che dir si voglia) La preminenza di toni scuri e punteggiatira blu aumneta la qualit? dell'esemplare ...
    Gli Shubunkin devono avere una percentuae minima di blu del 25%

    Sembrebbe che la variet? pi? facile da identificare siano i Bristol Shubunkin di origine inglese:
    Qui abbiamo una coda grande e soprattutto ben rotondeggiante a forma di cuore.
    Tassitavamente per? sia la coda che la pinna dorsale e la coda devono essere ben estesi e NON "cadenti"

    Gi? questo fatto sembrebbe escludere un sacco di pescetti da questa catalogazione!!!

    http://www.bristol-aquarists.org.uk/goldfish/bshub/bshub.htm

    http://www.practicalfishkeeping.co.uk/features/articles/the-bristol-shubunkin-a-national-treasure

    http://www.bristol-aquarists.org.uk/goldfish/common/common.htm

    http://www.elgoldfish.com/shubunkin.html

    I London Shubunkin sono semplicemnete dei pesci rossi comuni come struttura solo con la livrea calico

    Tutti gli altri pesci con livrea calico e con coda lunghissima, biforcata e flottante e pinne simili sono sono Cometa calico

    Gli Shubunkin cinesi o americani derivano comunque dai cometa calico.


    Ecco, una volta lette queste cose sono rimasto molto pi? confuso di prima...
    Probabilmente, questi sono solo standard UK ( magari frutto di un eccessivo nazionalismo) o forse ? anche vero che gli Shubunkin in fin dei conti sono pesci rossi che accoppiandosi come capita il pi? delle volte generano tentissimi e bellissimi ibridi con le altre variet?....

    Quindi io alla fine concluderei che si tratta di una questione di lana caprina, importante solo se si desidera comprare un pesce selezionato in U.K.

    Voi che ne dite? Ribadisco, non sono esperto e mi sono perso in un vero e proprio ginepraio di posizioni contrastanti ( e secondo me anche molto campanilistiche) ... se qualche esperto potesse schiarirmi le idee ne sarei felicissimo ...

    Grazie

    N.B. se i link non fossero permessi cancellateli pure, io li ho inseriti per dare la possibilit? a chi, pi? esperto di me, volesse consultare alcune delle fonti a cui faccio riferimento.
     
  2. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Visto che avevi cercato in 3 lingue, io ci ho aggiunto il francese, e devo dire che anche qui non ? che ti diano chiss? che informazioni di dettaglio, se non che ci sono gli UK, gli americani e i BRistol. Coda e relativa forma variabile, colorazione sempre maculata su fondo bianco, dimensioni + importanti dei rossi comuni e meno robustezza di questi.

    Un esempio

    https://scribium.com/tony-narbonne-vaidie/a/le-shubunkin/

    http://www.lepoissonrouge.org/index.php/le-poisson-rouge/les-varietes

    PS dalle foto quello di BRistol sembra il pi? bello
     
  3. Grazie dell'apporto ...

    Sembrebbe che su questo i siti siano concordi (a meno che si siano "copiati a vicenda):

    ...Presque tous les shubunkins propos?s par les magasins sp?cialis?s sont des com?tes calicos et non de vrais shubunkins, qui ne sont disponibles qu?aupr?s des soci?t?s d?aquariophilie sp?cialis?es....


    ...Shop bought shubunkins are actually Calico comets....

    In effetti guardando le foto a me sembra di riscontrare negli Shubunkin U.K. una linea pi? tozza, meno snella di quelli americani che ricordano e come linea e come coda e pinnaggio proprio dei cometa.

    Oltretutto Il Bristol Shubunkin che appare nella foto del primo link NON sembrebbe avere la coda arrotondata a forma di cuore che prescrivono gli inglesi come tassativa!!

    Altra nozione comune sembrebbe essere la forma eretta e non "flottante" sia della coda che della pinna dorsale.
     
  4. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Come per i ciclidi africani, alla fine ho scoperto cercando che ci sono solo 2 negozi italiani affidabili (distinguere la specie, soprattutto delle femmine non ? da tutti tranne rari casi eclatanti).
     
  5. Ecco una panoramica dei pesci del mio laghetto ... mi scuso per le foto, ma inquadrare le code di questi diavoli ? una vera impresa..

    Pesci rossi vari:

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    Shubunkin (?)

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    Bristol Shubunkin

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    Risultato: a parte il Bristol che mi sembra rientrare nella classificazione UK, e forse il primo shubunkin gli altri shubunkin mi sa che sono cometa calico e i pescetti rossi sono molto probabilmente ibridi ...
     
    Ultima modifica: 16 Agosto 2016
  6. Salvo_72

    Salvo_72 Active Member

    Io non ne capisco assolutamente nulla ma i tuoi pesci sono stupendi, soprattutto quello azzurro che non avevo mai visto
     
  7. c4l182

    c4l182 Moderator

    Mi domando, da ignorante in materia eh....Ma pesci rossi e tartarughe convivono bene?
     
  8. La storia delle tartarughe ? lunga: ... non sono mie.

    Provengono dalla colonia del mio vicino. Lui in giardino da una quindicina di anni e forse anche pi? ha una vasca in cui convivono tartarughe, cavedani, qualche gobbetto, diversi pesci rossi e anche una enorme koi.

    Le tartarughe da tanti anni hanno iniziato a deporre le uova: con i primi caldi escono dalla vasca e cercano del terreno soffice in cui deporre le uova chiudendo poi i nidi. Alcuni si perdono perch? praticamente invisibili e con il normale lavoro di giardinaggio vengono distrutti, ma ugualmente ogni anno nascono diverse tartarughine non pi? grandi di un euro che sfinite e sporche di terra si buttano nella prima acqua che sentono...

    Il mio laghetto ? una tentazione irresistibile: le due propriet? un tempo erano un solo appezzamento e sono chiuse perimetralmente da solide mura in cemento, ma all'interno sono divise solo da una rete metallica a maglia molto sottile ... ci passano giusto le tartarughine appena nate.

    Di solito le lascio stare fino a fine stagione, danni non me ne fanno, prima del loro letargo e poi le rimando al loro legittimo proprietario che oltretutto deve espletare le dovute registrazioni di legge ... anche se ora mi sa che sono cambiate in maniera molto pi? restrittiva.

    Comunque sia, nella sua vasca pesci e tartarughe convivono tranquillamente, a patto che non si feriscano. In tal caso le tartarughe di grande dimensione appena sentono il sangue sono peggio degli alligatori ... anche tra di loro...


    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]
     
    Ultima modifica: 14 Agosto 2016
  9. Kri

    Kri Moderator

    Ciao, che belli i tuoi pesciotti :FHappy:

    Interessante la storia delle tartarughine migranti! Anch'io in effetti mi ero posta degli interrogativi, vedendole nel laghetto insieme ai rossi. :FConfu

    Circa la classificazione e gli standard, ho provato a cercare in lingua giapponese, ma non ho scoperto praticamente nulla di pi? di quello che avete gi? scritto tu e Paolo. In Giappone gli Shubunkin sono descritti come pesci dal corpo uguale ai rossi comuni, coda lunga come i cometa e colorazione calico; la variet? Bristol, dalla coda a cuore, ? riconosciuta ma in Giappone ? una rarit?. Del London se ne parla ancora meno. Su un sito chiamato "Dizionario dei pesci rossi" c'? scritto che "in Inghilterra si distinguono tre tipi di shubunkin: i Comet shubunkin, i London shubunkin e i Bristol shubunkin, di cui i Comet sono uguali agli shubunkin giapponesi, mentre invece i London sono rossi comuni ma con la colorazione calico".

    Quindi, ? praticamente confermato quanto da te scritto all'inizio:

    - I Bristol Shubunkin si distinguono per la coda grande e rotondeggiante a forma di cuore

    - I London Shubunkin sono semplicemente dei pesci rossi comuni come struttura solo con la livrea calico

    - Tutti gli altri pesci con livrea calico e con coda lunghissima, biforcata e flottante e pinne simili sono sono Cometa calico = Shubunkin giapponese.
     
  10. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Davvero belli i tuoi pesci, combinazioni di colore notevoli!
    Quanto alle tartarughe, anch'io ho letto di tutto. Convivenze pacifiche ma anche attacchi devastanti!
     

Condividi questa Pagina