riattivazione fondo o cambio totale?

Discussione in 'Fertilizzazione, illuminazione e CO2' iniziata da pasquale78, 27 Luglio 2016.

  1. pasquale78

    pasquale78 New Member

    Ciao a tutti dopo 6 anni di avvio avvio della mia vasca il fondo ha terminato il suo ciclo.
    ora il mio dubbio ?: il fondo installato ora ? Ada pero credo che dopo 6 anni sia diventato inerte.
    La mia domanda ? smontare tutto lavare accuratamente il fondo e rimettere il substrato avevo pensato al jbl acquabasis oppure cambiare tutto e rimettere Manado e acquabasis? Grazie per i consigli
     
  2. c4l182

    c4l182 Moderator

    ma assolutamente no!!!!!!
    allora, partiamo da un presupposto, un qualsiasi fondo fertile,anche il pi? nuovo, avanzato e costoso pi? di 12-18 mesi non va. Dopo quel periodo perde efficacia, e necessita di essere "ri-fertilizzato" da parte dell'utente. Pertanto il tuo ? "scarico" gi? da tanto tanto tempo.
    Assodato quanto precede c'? da fare un excursus, nel senso che un substrato in vasca soprattutto dopo sei anni come nel tuo caso, diviene il cuore dell'acquario, ? il filtro principale , dove sono annidati l'80% dei batteri totali. Se per esperimento volessi staccare il filtro biologico (non farlo) non avresti alcun problema di filtraggio, perch? i batteri presenti nel fondo tranquillamente farebbero fronte al carico biologico.
    Ergo, togliere il fondo per lavarlo.....(a parte il nuvolone che alzeresti, ma non esiste proprio sta cosa) ? assolutamente controproducente e dannoso.

    Andando avanti con la risposta ci sta da sottolineare che un fondo (SE NON CONTINUAMENTE SIFONATO) ha una sufficiente capacita autorigenerante. Foglie che marciscono e le stesse deiezioni dei pesci favoriscono un accumulo sul fondo di sostanze nutritive che scendono nel fondo e di cui le piante possono approvvigionarsi.
    A questo si aggiunge ovviamente, e soprattutto per gli allestimenti un po' pi? spinti con flora abbondante, la necessit? di integrare un fondo che si sta scaricando, o che si ? gi? scaricato. Esistono a riguardo una valanga di prodotti specifici, stick, pastigliette, sferette di argilla che si interrano intorno alla pianta alla base, dove dovrebbero stare le radici, e che danno alla pianta tutto ci? di cui si ha bisogno.
    In alternativa, se si ha un po' di dimestichezza si pu? anche ripiegare agli stick classici che si interrano nei vasi delle piante domestiche, li si acquistano nei supermercati, nei reparti di giardinaggio, spezzetti ed interri ed il gioco ? fatto.

    Infine, la domanda... che ovviamente non pu? mancare mai...... perch? dopo sei anni adesso hai improvvisamente questa esigenza? ci sono segni di malessere delle piante, e se si quali sono? oppure solo perch? hai appreso che un fondo dopo x tempo si scarica ti stai preoccupando di rigenerarlo?

    se rispondi, possiamo insieme andare a capire se le tue piante han carenze e come sopperire a tali carenze.
    ciao.
     
  3. ram

    ram Moderatore

    Concordo assolutamente con Andrea! Mai gettare via il vero cuore di un acquario.
    Il mio pi? vecchio ha 31 anni e non lo eliminerei per nulla al mondo: ? capace di tenere in equilibrio la vasca nel mese di agosto anche se si rompe il filtro durante le vacanze.....

    Si pu? fertilizzare o anche integrare con altro fondo fertilizzato
     

Condividi questa Pagina