Scaper's tank 50

Discussione in 'Primo acquario e primi dubbi' iniziata da Marcocavalli, 12 Ottobre 2017 alle 15:14.

  1. Marcocavalli

    Marcocavalli Member

    Ciao amici!
    In data 1/10 ho "riavviato" la mia vasca con un nuovo look, ecco a voi i dati :
    Vasca: 50l

    Fondo: prodibio aqua growth soil (da dicembre 2016)

    Filtro: eheim 60 (lo vorrei sostituire)

    Temperatura: 27•

    Illuminazione: scaper's led 12W (a breve sostituzione con 24W)

    CO2: 25 bolle al minuto. Impianto Askoll con bombola usa e getta

    Rocce: dragonstone + frammenti vari

    Flora:
    Rotala rotundifolia
    Pogostemon erectus
    Ammaina praetermissa
    Alternanthera reineckii mini
    Rotala bonsai
    Helanthium tenellum
    Eleocharis acicularis
    Pogostemon helferi
    Glossostima elatinoides
    Vorrei aggiungere o la rotala macrandra o la ludwigia repens

    Fauna:
    7/8 Carolina japonica
    4 otocinclus
    3 nannostomus marginatus (rimasti dalla precedente "installazione")

    Ci tengo a precisare che la vasca è avviata da dicembre 2016 e che ho solo deciso di fare una nuova piantumazione, tenendo la popolazione che mi era rimasta.
    Per il momento vorrei dedicarmi alle piante e solo in futuro fra qualche mese quanto la vasca sarà ben piantumata e con le piante rigogliose, aggiungere/sostituire qualche nanofish a quelli presenti.

    Attualmente sono a 5 ore di luce, sto aumentando di 30 min a settimana
    Sto fertilizzando con i seguenti prodotti della easy life:
    -easycarbo 1ml scarso al giorno
    -profito dose settimanale dimezzata
    -nitro 1ml a settimana
    -fosfo 5ml a settimana
    -potassium 10ml a bisogno (circa 2 volte al mese).

    Valori acqua:
    -ph: 7 scarso
    -gh: 6.4,controllata oggi in negozio dopo aver fatto due cambi da 10l con solo osmosi per abbassarlo, la scorsa settimana era quasi a 8
    -kh: 4.5
    -no2: assenti
    -no3: tracce

    Oggi ho finito di inserire le piante, e ho inserito anche i 4 otocinclus, i nannostomus e la caridine sono invece presenti già da mesi.
    Attendo qualche risposta e qualche consiglio (sempre accettatissimi) per aiutarmi a migliorare. Grazie in anticipo
     
  2. Marcocavalli

    Marcocavalli Member

    non riesco a caricare la foto... mi dice che il formato è troppo grande
     
  3. Salvo_72

    Salvo_72 Active Member

    Per le foto ridimensionale, ci sono varie app anche per cell
    L’unica cosa che ti consiglio e di acquistare i test a reaggente e te li fai da te soprattutto visto che fertilizzi, i fosfati che somministri sono esaggerati (portano a produrre alghe) il loro valore deve essere non superiore a 0,05, aumenta i nitrati li devi mantenera fra 5-10 il carbo non so che nutrienti apporti
     
  4. Marcocavalli

    Marcocavalli Member

    Ciao Salvo! I test a reagente io li ho e li uso, solo che quando posso andare in negozio e farmi fare i test completo da loro lo preferisco. Per quanto riguardo i fosfo cosa intendi? Devo somministrare massimo 0.05 ml? O la loro concentrazione in vasca deve essere di o.o5? Stessa cosa per i nitrati, aumento a 5/10ml a settimana? Grazie mille
     
  5. Salvo_72

    Salvo_72 Active Member

    I valori ottimali in acqua dovrebbero essere i seguenti
    Fosfati 0,05
    Nitrati 10-15
    Fe 0,1
    Preferisco farmeli io i test
    Anche la durezza Kh mi sembra troppo bassa soprattutto perché hai tutte quelle piante, la manterrei a 7-8
    Prima della fertilizazione settimanale fai i test e poi le correzioni di fertilizzante.
     
  6. Marcocavalli

    Marcocavalli Member

    Ok grazie mille ! Allora nei prossimi giorni appena ho un attimo di tempo faccio i test (solo che i miei non sono precisissimi) e poi vi aggiorno, così magari vediamo cosa c'è da sistemare. Intanto la vasca girerà a ""vuoto"" per un bel po di tempo, solo con le japonica e gli otocinclus, e solo in futuro sceglierò quali pesciolini ospitare. Perché nel frattempo vorrei allestire in camera 1/2 cubi con le Caridine per dedicarmi alla loro riproduzione e magari qualche boraras (vorrei riprendermi le brigittae).
     
  7. Marcocavalli

    Marcocavalli Member

    Ecco a voi una foto, che finalmente sono riuscito a ridimensionare! Vorrei che il pratino si allargasse e coprisse tutta la zona, poi tutte le piante devono un attimo partire... sono piantumate da appena una settimana!
     

    Files Allegati:

  8. Black molly

    Black molly Moderator

    Carino! Direi molto curato...
    Il consiglio che ti ha dato Salvo lo ribadisco, io i test me li farei a casa per tenere meglio tutto sotto controllo. Comprato dei Test a reagente liquido JBL, così non avrai lo sbattimento di andare a farli in negozio
     
  9. Salvo_72

    Salvo_72 Active Member

    Aggiungi un cartoncino nero dietro in modo da dare profondità, l’inizio è buono, ora devi stare attento alla fertilizzazione per evitare le “ odiatissime” alghe
     
  10. paolo61

    paolo61 Moderatore

    Concordo con salvo. Per il resto, si sa, le fasi iniziali sono sempre delicate
     

Condividi questa Pagina